Guida all'investimento responsabile

ANIMA sta integrando nei suoi portafogli
un approccio all’investimento responsabile.
I profili ESG degli emittenti entrano così nel processo di investimento,
rendendo ancora più solida l’analisi dei rischi e delle opportunità di rendimento.

Attendi...

Perché investire in modo responsabile

Il mandato di un asset manager è investire i risparmi dei clienti con il livello di rischio/rendimento più adeguato al suo profilo e alle condizioni del mercato. Per rispondere ancora meglio a questo mandato ANIMA tiene conto anche del profilo ambientale, sociale e di governance (ESG) dei titoli oggetto di investimento. In questo modo è possibile disegnare portafogli ancora più equilibrati e favorire la transizione verso modelli ecologicamente e socialmente più sostenibili.
Dall'aprile 2020 i fattori ESG sono progressivamente integrati nel processo di investimento della gamma d'offerta*.

Cosa significa investimento responsabile?


Significa investire tenendo presenti tutti gli aspetti dell'attività di un'impresa o di uno Stato: non solo quelli finanziari ma anche quelli relativi all’ ambiente, al sociale e alla governance (i fattori ESG).

ESG: tre lettere importanti

E come environment (ambiente)
S come social (trasparenza e rispetto dei diritti umani)
G come governance (corretta gestione aziendale)

I benefici

I benefici di un approccio responsabile

La finanza responsabile si colloca tra la finanza tradizionale, orientata solo a massimizzare il rapporto rendimento/rischio, e la filantropia, orientata solo alla creazione di valore sociale. Un approccio responsabile agli investimenti tiene al centro il rapporto rischio/rendimento misurando però anche i profili ambientale, sociale e di governance (ESG) delle aziende nelle quali si investe. Studi autorevoli oggi dimostrano che questo approccio integrato è associato a una maggiore robustezza del portafoglio, riducendone i rischi a parità di rendimento.

Cosa cambia per i miei investimenti?

I fondi ANIMA mantengono la loro forma e l'obiettivo di offrire il migliore rapporto rischio/rendimento. Il processo di investimento adottato dal team gestionale è attento a un numero maggiore di indicatori, in modo da rendere ancora più efficienti i portafogli.

Acquisti, investimenti, sostenibilità. Cosa pensano gli italiani

La maggioranza dei consumatori italiani è attenta al profilo ambientale e sociale dei beni e dei servizi che acquista e molti sono anche disposti a spendere qualcosa in più per accedere a beni o servizi più sostenibili. Lo rivela l'ultima edizione dell'Osservatorio ANIMA - Eumetra Mr. In campo finanziario poi si è visto, nel corso del secondo semestre 2019, un netto aumento nella conoscenza dei fattori ESG legati agli investimenti. Oggi i clienti o potenziali clienti che limitano strettamente il loro interesse al rendimento sono una minoranza. In generale e in diverse classi di età (non solo i giovani, anche gli ultra 65enni) si riscontra il desiderio di coniugare obiettivi di rendimento con quelli di sostenibilità.

L'impegno di ANIMA

L'impegno di ANIMA .

ANIMA nel 2018 ha aderito ai Principles for Responsible Investing e ha poi elaborato una Policy ESG. Dall'aprile 2020* il processo di investimento della maggior parte dei fondi gestiti da ANIMA* prende in considerazione, oltre ai consueti parametri, anche il rating ambientale, sociale e di governance dei titoli. Alcuni emittenti (soprattutto nel settore militare) saranno inoltre esclusi dall'universo investibile. Un apposito Comitato ESG monitora costantemente il profilo ESG dei fondi. . In omaggio alla trasparenza che ha sempre caratterizzato ANIMA, la comunicazione al cliente finale riguarderà anche questi aspetti, a partire da questo sito Web.

Armando Carcaterra, Responsabile Investment Advisory, Support & Principles Nella letteratura scientifica, studi robusti confermano quello che il senso comune indica: una azienda che non ha una buona governance, così come una azienda che fa ricadere sulla collettività costi ambientali, o che non è attenta alla sua responsabilità sociale, corre e fa correre ai suoi azionisti o creditori dei rischi importanti. Viceversa, spesso le aziende che sorvegliano i loro profili ESG sono aziende di qualità superiore. Sul lungo termine ovviamente.
Francesco Schiavello, Responsabile Investment Principles Con l’integrazione dei criteri ESG, l’attenzione ai profili ambientali, sociali e di governance della gestione di una azienda o di un governo entra a far parte a pieno titolo dei criteri che guidano le scelte di gestione.

*I criteri ESG sono applicati da fine aprile 2020 sui principali fondi del “Sistema Anima”, fatta eccezione per i prodotti che investono in misura importante in altri prodotti (fondi, indici o sintetici) e titoli di emittenti non coperti dalle agenzie di rating e verranno progressivamente estesi agli altri prodotti del gruppo.

Prima dell'adesione leggere il KIID, che il proponente l'investimento deve consegnare prima della sottoscrizione nonché il Prospetto pubblicato e disponibile presso la sede della società, i soggetti incaricati della distribuzione e sul sito internet www.animasgr.it. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il collocamento del prodotto è sottoposto alla valutazione di appropriatezza o adeguatezza prevista dalla normativa vigente. ANIMA Sgr si riserva il diritto di modificare, in ogni momento le informazioni riportate. Il valore dell'investimento e il rendimento che ne deriva possono aumentare come diminuire e, al momento del rimborso, l'investitore potrebbe ricevere un importo inferiore rispetto a quello originariamente investito.

ANIMA Holding SpA: Cod. fisc. e P. IVA n. 05942660969. ANIMA Sgr SpA: Cod. fisc. e P. IVA n. 07507200157. Per maggiori info clicca qui. © 2015 Gruppo ANIMA - Tutti i diritti riservati | Corso Giuseppe Garibaldi, 99 - 20121 Milano

SEGUICI ANCHE SU
Facebook Twitter LinkedIn YouTube